Home page
News - Blog
Map - Mapa
Contact
Photo - Foto
  Fototessera
  Formati
  Proofs - Provini
  Stampa a casa
  Login: proofing
  Login: upload
  Login: courses
Framing
  Puzzle
  Login: B2B
Social info
Software
Pay/Pagamenti

Search/Serca 

Version mobile


Glossario Bitcoin

 



Glossario minimo
Troverai spesso queste espressioni sulla tua strada. Mirato principalmente a chi è familiarizzato con l'Italiano, ma avrai a che fare più spesso con espressioni anglofone (i Veneti sono perlomeno bilingui, quindi non hanno problemi;).

Alt-Coins - Criptovalute alternative - Vedi Shit Coin

Auto-custodia (Self custody) - Custodia di BTC in proprio, senza intemediari, tramite portafogli su carta, software o hardware (vedi).

Bilanciamento canali - Trasferimento di sat (vedi) da un Canale Lightning (vedi) a un altro (quindi fuori dalla Block Chain) per dimensionare la liquidità necessaria in ingresso o uscita. Con un servizio Custodial (vedi) non è necessario occuparsi dei canali e della relativa liquidità.

Block Chain (Time Chain) - È una catena di blocchi (anche catena temporale) di memoria in cui vengono registrate, in media ogni 10 minuti, le transazioni di BTC a partire dalla prima (Blocco Genesis) fino a ora, tutte concatenate in modo da costituire prova di autenticità di transazioni non duplicabili e non falsificabili (double spending). I blocchi vengono scoperti (minati) tramite il lavoro e energia impiegati da Miner (vedi); è la "Proof of Work". La catena è ospitata, copia esatta di tutte le altre sulla rete (altrimenti invalida), e costantemente aggiornata da chiunque voglia tenere un nodo Bitcoin su un proprio dispositivo.

Broadcasting - Vedi propagazione

Canale Lightning - Uno spazio in cui viene impegnata una data quantità di sat (vedi) fuori dalla Block Chain, su rete Lightning Network. Si apre di una certa capacità oltre la quale non può contenere, per cui dev'essere svuotato del necessario se si vuole usarlo per incassare oltre che per spendere. È meglio tenere i canali aperti il più possibile, e di una dimensione utile, in quanto c'è un costo da sostenere per ogni apertura e chiusura (smart contract). Se si usano per fare routing (vedi) su un proprio nodo (vedi), cioè per svolgere un servizio di trasferimento da un utente a un altro (non necessariamente le parti che hanno contrattato l'apertura di un canale, ma anche altre parti collegate in rete), vanno dimensionati generosamente. Una somma infatti può dover fare diversi tentativi e passare decine di nodi prima di arrivare a destinazione, e può succedere che venga respinta perché non trova una strada abbastanza capiente (comunque orientativamente trasferimenti fino a un paio di milioni di sats su Lightning Network non dànno mai problemi).

CBDC - Central Bank Digital Currency - Valuta Fiat (vedi) digitale di banca centrale (vedi anche "alt coin" / "shit coin")

Chiave pubblica - Codice che identifica un unico portafogli BTC, consultabile da chiunque sulla rete (vedi Mempool). Una coppia di chiavi (portafogli) può essere generata da chiunque in proprio, anche in pochi secondi, per essere immediatamente operativa.

Chiave privata - Codice necessario per autorizzare trasferimenti da un indirizzo di un portafogli BTC. Una unica chiave pubblica riconosce una unica e relativa chiave privata, quindi quest'ultima va custodita con molta cura. Chiunque ne venga in possesso può autorizzare pagamenti e svuotare anche l'intero portafogli.

Coin Control - Funzione di alcuni portafogli On Chain per selezionare l'indirizzo da cui spendere fondi.

Cold Wallet - Portafogli mai connesso alla rete internet, contenente la chiave privata necessaria a autorizzare/registrare pagamenti sulla Block Chain.

Commissione (Fee) - Ciò che si paga per trasferire una somma da un indirizzo sulla Block Chain a un altro, o da un utente a un altro sulla rete LN. Sulla Block Chain si paga a un minatore che accoglie la transazione in un blocco, un tot di sat per ogni "Vbyte" di memoria occupata, spazio determinato dal numero di input (vedi) e output (vedi) necessari a coprire l'operazione e dal formato usato (l'entità dell'importo transato in sè quindi non influisce minimamente). Su LN invece si pagano i gestori di tutti i nodi che si attraversano per far giungere a destinazione i sat, in una percentuale variabile sull'importo, indicativamente attorno al 0.05/0.1%.

Consolidare - Sulla Block Chain, unire più UTXO contenuti in un portafogli in un unico UTXO.

CPFP - Child Pays For Parent - Funzione possibile in alcuni portafogli con cui il destinatario dei fondi paga un supplemento sulla commissione per accelerare il passaggio dalla Mempool alla Block Chain.

Custodial (Servizio c.) - Servizio che si occupa di tenere le chiavi per conto del cliente. Per tenerci piccole somme tutti lo usano, soprattutto su rete Lightning, perché fa risparmiare tempo e risorse.

Exchange - Un servizio di cambio di valute, nel ns. caso di BTC contro Fiat.

Fee -Vedi Commissione

Fee Control - Funzione di impostazione manuale delle commissioni da pagare ai Miner per una transazione On Chain, consentita da alcuni portafogli evoluti. Per valutare l'entità delle commissioni, fare riferimento a una Mempool (vedi).

Fiat (moneta) - Moneta emessa in quantità arbitraria da un ente (banca) centrale

Halving (Dimezzamento) - Il protocollo dice che la quantità totale di BTC (21 milioni) viene rilasciata attraverso il lavoro di minatura gradualmente, con un compenso fisso al minatore per ogni blocco "scoperto". Al principio erano 50 BTC per blocco. Ogni quattro anni si dimezza l'entità del premio e quindi la quantità messa in circolazione nel corso del tempo (un blocco ogni 10 minuti circa), quindi dopo quattro anni il premio è sceso a 25, poi 12.5, poi 6.25 (a questo punto i BTC in circolazione sono già 19.4 milioni circa e ne verranno distribuiti sempre meno ogni quattro anni) e così via dimezzando. I BTC in premio si esauriranno in questo modo fra circa cento anni e, messi tutti in circolazione, rimarranno tali a disposizione dell'intera umanità: 21 milioni (meno quelli fisiologicamente persi nel tempo, con la scomparsa di qualcuno che non ha lasciato niente di scritto, o la semplice perdita accidentale di qualche seed). La sempre maggiore scarsità in concomitanza con l'inevitabile aumento di adozione, determinano il valore sul mercato. È il meccanismo che ripara il BTC dal fenomeno inflattivo proprio delle monete Fiat (cioè false) e anzi aumenta il valore relativo e la possibilità di produzione, distribuzione di ricchezza e risparmio diffuso.

Hardware Wallet - Un dispositivo hardware che contiene la chiave privata necessaria all'autorizzazione di pagamenti sulla Block Chain e non la comunica mai alla rete internet.

Hot Wallet - Un portafogli BTC connesso alla rete e che contiene ambedue le chiavi per operare On Chain (quindi meno sicuro di un Cold o Hardware Wallet). Ancorché custodisca la chiave privata nell'applicazione in locale, si usa in genere solo per gestire somme limitate.

Inbound liquidity - vedi Liquidità

Indirizzo BTC (Address) - È un indirizzo univoco su cui si può depositare o da cui si preleva un ammontare in BTC. Si usa una sola volta per una sola operazione al fine mantenere il massimo di riservatezza. Non c'è limite al numero di indirizzi che possono essere generati in un portafogli.

Indirizzo Lightning (Lightning Address) - È un handle breve simile a un indirizzo email, ma che rimanda a un LN-URL per un pagamento in BTC su rete Lightning. Non confondere con indirizzo vero e proprio che contiene una quantità di BTC e si usa per registrare una transazione sulla Block Chain.

Input - Sulla Block Chain l'indirizzo o gli indirizzi che contengono i fondi da inviare. Possono essere uno, se sufficiente a coprire l'importo, o tanti quanti necessari sommati insieme. Gli indirizzi usati vengono estinti con l'operazione e non si usano mai più (spesso quindi si genera un resto che torna nel portafogli di partenza a un ennesimo nuovo indirizzo che diventa un output).

Invoice - Vedi richiesta di pagamento Lightning

Lightning Address - Vedi Indirizzo Lightning

Lightning invoice - Vedi Richiesta di pagamento Lightning

Lightning Network - LN -È una rete di nodi su cui circolano BTC estratti dalla Block Chain e instradati in un canale tramite uno smart contract fra due parti. In questo modo non è necessario attendere i tempi di propagazione di una transazione sulla Block Chain, il trasferimento è quasi istantaneo e gratuito. È inoltre scalabile, cioè può trattare una quantità indefinita di transazioni al secondo, che può aumentare con l'aumentare dei nodi operanti sulla rete, contrariamente alla Block Chain che, secondo protocollo, fa passare un blocco (contenente circa 2-4000 transazioni) mediamente ogni 10 minuti (ma a volte può passare anche un'ora e oltre fra un blocco e l'altro).

Liquidità in ingresso (inbound liquidity) - Lo spazio necessario in un canale Lightning per accogliere una certa quantità di sat (Capacità totale meno Liquidità in uscita). Se usi un servizio custodial non è necessario occuparsi di capacità e liquidità.

Liquidità in uscita (outbound liquidity) - Capacità di spesa di un canale LN (i sat effettivamente presenti nel canale). Se usi un servizio custodial non è necessario occuparsi di capacità e liquidità.

LN-URL - Un URL che richiama una operazione LN gestita in automatico su un server, che effettua un'operazione di deposito o prelievo su un canale Lightning. Di solito la app o portafoglio Lightning che usiamo effettua automaticamente e comodamente l'operazione, leggendo il QR code e richiamando il LNurl sulla rete LN.

Mempool - Servizio consultabile on line per verificare la presenza e lo stato di ogni transazione sulla Block Chain tramite la relativa ID di transazione, in tempo reale. Si usa anche per valutare le commissioni correnti in un dato momento per decidere, se il portafogli lo consente, quanto si è disposti a spendere in base alle proprie esigenze di urgenza. Siti: mempool.space, blockstream.info, bitcoinexplorer.org e altri.

Miner - Minatore, chi effettua il Mining (vedi)

Mining - Minatura di blocchi, calcolo che richiede tempo e energia per scoprire un codice che dà validità a un blocco di memoria in cui accogliere le transazioni.

Mint - Se riferito a BTC, entità che emette contanti coperti da Bitcoin usando un particolare portafogli (in gernere Lightning) seguendo un determinato protocollo. I contanti circolano gratuitamente e anonimamente per un numero illimitato di volte fra privati dotati di portafogli a contante (ad esempio Cashu). A ogni singolo sat contante in circolazione corrisponde un sat depositato nel portafogli LN del Mint e all'occorrenza, richiedendo uno swap al Mint, si possono far rientrare fondi in un qualsiasi altro portafogli LN.

Nodo - Un PC con un software adibito alla conservazione e aggiornamento del database su cui è registrata la Block Chain. Anche nodo LN, per la gestione di canali Lightning Network su cui far transitare il proprio traffico (per riservatezza e per risparmiare commissioni) o opzionalmente aperto al traffico di altri utenti (routing).

Non Custodial - Vedi Auto Custodia

On Chain - Sulla Block Chain / Time Chain

Outbound liquidity - Vedi Liquidità

Output - Sulla Block Chain gli indirizzi che ricevono fondi. Sono sempre minimo 2: l'indirizzo di destinazione più l'indirizzo sul quale va la commissione al Miner (vedi), più spesso 3: la destinazione, l'indirizzo del miner e un indirizzo (del portafogli di partenza) verso il quale ritorna un resto (l'indirizzo di origine infatti viene estinto con l'operazione e non si usa mai più).

Paper Wallet - Una coppia di chiavi crittografiche che dà origine a un indirizzo BTC e trascritta su carta. Una volta versati dei fondi su questo indirizzo, un semplice pezzo di carta, bisogna fare attenzione nel trasferirlo o riceverlo come fosse un assegno, in quanto se il detentore originario conserva la chiave privata scritta da qualche parte è sempre in grado di trasferire tutti i fondi, in qualsiasi momento.

Portafogli (Wallet) - Un insieme di indirizzi BTC generato da un Seed (vedi). È unico in quanto generato con alto livello di entropia. Gli indirizzi di un portafogli generati in modo gerarchico deterministico possono derivare solo da quell'unico Seed. Spesso viene indicato con questo nome anche il software che gestisce gli indirizzi su Block Chain o i trasferimenti su rete Lightning Network. Vedi Hardware Wallet, Cold Wallet, Hot Wallet, Paper Wallet.

Propagazione (Broadcasting) - La richiesta di registrazione di una transazione in un Blocco della Block Chain. Una volta registrata rimane per sempre, a garanzia dell'unicità e autenticità (la catena di blocchi più lunga, contenente la prima e l'ultima transazione concatenate, è quella autentica in qualunque momento). La Block Chain è registrata in un database, in migliaia di copie (tutte identiche) aggiornate in tempo reale su ogni nodo di ogni singolo utente ne mantenga uno.

RBF - Replace By Fee - Funzione disponibile in alcuni portafogli con cui chi invia dei fondi può aggiungere un supplemento alla commissione per accelerare il passaggio dalla Mempool alla Block Chain.

Richiesta di pagamento Lightning (Lightning invoice) - Un codice che fornisce chi vuole essere pagato al pagatore su rete LN.

Routing - Servizio di trasferimento sulla rete LN da un nodo a un altro al fine di instradare i fondi a destinazione.

Sat / Sats (Satoshi) - Dal Nome di Satoshi Nakamoto, il gruppo di crittografi (o la persona) ignoto che ha messo a punto il protocollo di funzionamento del Bitcoin, codice Open Source di pubblico dominio. Un Sat è la centomilionesima parte di un Bitcoin. Attualmente è l'unità minima in uso per gli scambi (il Millisatoshi -millesimo di Sat - viene usato sui nodi Lightning Network per il calcolo delle commissioni, altrimenti troppo esigue perfino per la contabilizzazione).

Seed (Seme) - Chiave mnemonica usualmente di 12 o 24 parole (da un elenco in Inglese) rappresentante le chiavi crittografiche di un portafogli.

Self Custody - Vedi Auto Custodia

Shit Coin (Criptovaluta spazzatura - Letteralmente "Conio Merda") - Qualsiasi criptovaluta non sia Bitcoin, quindi non decentralizzata, non basata su proof of work, non di disponibilità limitata, senza possibilità di totale controllo da parte di chi la usa, ma emessa da un soggetto terzo, dipendente da discrezionalità di una azienda o da autorizzazione e controllo di un Governo.

Swap (Scambio) - Il trasferimento di una somma dalla Block Chain (Layer 1 -Primo livello) a Lightning Network (o altro secondo livello come la rete Liquid) e viceversa. Servizi di swap popolari: Boltz (non custodial), Bitcoin Voucher Bot, SideSwap (Liquid Peg-in/out), Flyp, Fixed float, Side shift.

Token - Se riferito a BTC, un pacchetto di sat estratti da un Mint (vedi) dal secondo livello (in genere Lightning) e che possono circolare fra privati secondo un determinato protocollo (ad es. Cashu) anonimamente e gratuitamente. In questo senso per questo vengono considerati contanti coperti da Bitcoin.

UTXO - Un indirizzo Bitcoin contenente dei fondi (Unspent Transaction Output), o meglio l'entità dei fondi stessi

Wallet - Vedi Portafogli

Time Chain - Vedi Block Chain

Watch-Only Wallet - Portafogli che riporta gli indirizzi tramite la chiave pubblica e connesso alla rete, quindi non abilitato alla spesa, ma solo alla verifica del contenuto e eventualmente alla registrazione locale di etichette (label) promemoria.

 


Prima di uscire, se ti piace

 

Questa pagina non è un suggerimento finanziario. Attenzione: il Bitcoin è una commodity (come oro o argento) con valore intrinseco non arbitrario, scarsa e contesa sul mercato. Custodisci con cura.